· 

Commercialisti: obbligo formativo assolto a prescindere dall'anno di conseguimento dei CFP

Per commercialisti ed esperti contabili, l'assolvimento dell'obbligo formativo relativo al triennio 2020-2022 è assolto al raggiungimento di 90 crediti formativi professionali a prescindere dall'anno di conseguimento dei crediti formativi. Lo ha chiarito il CNDCEC con l’informativa n. 97 del 2022. Diversamente, in relazione al conseguimento dei crediti formativi utili all'assolvimento dell'obbligo di aggiornamento professionale dei revisori legali dei conti, il MEF ha chiarito che il differimento del termine degli obblighi di formazione non abroga il principio dell'annualità.

 

 

Il Consiglio Nazionale è intervenuto con l’informativa n. 97 del 12 ottobre 2022 per rispondere alle richieste di chiarimenti pervenute dagli Ordini territoriali in merito alla valutazione dell'obbligo formativo su base triennale, in considerazione del venir meno dell'obbligo minimo annuale di 20 crediti formativi professionali per gli anni 2020 e 2021: in particolare, veniva chiesto se può ritenersi assolto l'obbligo formativo per il triennio 2020-2022 anche dagli iscritti che abbiano conseguito, per ipotesi, 90 CFP tutti nel corso del 2020.
Il CNDCEC ha precisato che l'assolvimento dell'obbligo formativo relativo al triennio 2020-2022 è assolto al raggiungimento di 90 CFP a prescindere dall'anno di conseguimento dei crediti formativi (30 CFP nel caso in cui l'iscritto abbia compiuto o compia 65 anni di età nel corso del triennio medesimo).
Eccezionalmente per il triennio in corso è venuto meno l'obbligo per gli iscritti di conseguire almeno 20 CFP l'anno (ovvero almeno 7 CFP l'anno per gli Iscritti che abbiano compiuto o compiano i 65 anni di età nel corso del triennio), conseguentemente l'obbligo formativo triennale si intende assolto anche dagli iscritti che abbiano acquisito, per ipotesi, 90 CFP tutti nel corso dell'anno 2020.
Resta fermo l'obbligo per gli iscritti di conseguire almeno 9 CFP obbligatori nel triennio.

Diversa indicazione per i revisori legali

 

Diversamente, in relazione al conseguimento dei crediti formativi utili all'assolvimento dell'obbligo di aggiornamento professionale dei revisori legali dei conti, con comunicato del 5 ottobre 2022 la Ragioneria Generale dello stato del MEF ha chiarito che il differimento del termine degli obblighi di formazione (previsto ai sensi dell'art. 3, comma 7, D.L. n. 183/2020) non abroga il principio dell'annualità: “il revisore legale dei conti che non fosse in regola con gli obblighi formativi per gli anni 2020 e 2021 può regolarizzare la propria posizione maturando i crediti richiesti entro il 31 dicembre 2022. La disposizione stessa non consente, invece, di considerare assolti gli obblighi relativi al 2021 o al 2022 qualora il revisore legale avesse già maturato l'intero numero di crediti richiesti su base triennale (60 crediti) nell'anno o negli anni precedenti".

Scopri i nostri corsi, master e convegni


DATAPRIME S.R.L.

P.I. 03477820785

Sede legale/operativa

Via Panagulis, 32/36

87036 Rende (CS)

Telefono: 0984 462018

Sede operativa

Viale Magna Grecia, 298

88100 Catanzaro

Telefono: 0961 024370

 

Sede operativa

Via Laboccetta, 7

89133 Reggio Calabria

Telefono: 0965 890809

 

Sede operativa

Corso Italia, 135

95127 Catania

Telefono: 0953 426160

 




Powered by DATAPRIME