· 

Innovation network: finanziamenti a società che investono in start up innovative del turismo

Attraverso il programma Innovation network, il Ministero del Turismo incentiva nuove forme di imprenditorialità nel settore del turismo, favorendo la nascita e lo sviluppo di startup ad alto contenuto innovativo. Il sostegno è veicolato tramite le società di capitali, operanti nell’ambito dell’investimento in startup sotto forma di capitale di rischio, e che abbiano in atto o in via di approntamento un programma pluriennale di accelerazione in Italia rivolto a startup del turismo. Gli operatori che intendono candidarsi per far parte della rete degli acceleratori devono presentare domanda al Ministero del Turismo entro il 9 settembre 2022

 

Per il supporto alle startup operanti nel settore del turismo il Ministero del Turismo lancia il programma Innovation network.
Il sostegno è veicolato tramite le società di capitali, operanti nell’ambito dell’investimento in startup sotto forma di capitale di rischio, e che abbiano in atto o in via di approntamento un programma pluriennale di accelerazione in Italia rivolto a startup del turismo.
Gli operatori che intendono candidarsi all’Innovation network avranno tempo fino alle ore 12:00 del 9 settembre 2022 per presentare domanda.
Termini e modalità di presentazione delle candidature sono dettagliati dal bando di selezione del Ministero del Turismo del 14 luglio 2022 (prot. 8939/22).

Selezione di società che intendono aderire alla rete degli acceleratori

 

Le domande per aderire alla rete degli acceleratori possono essere presentate da:
- società di capitali operanti nell’ambito dell’investimento in startup sotto forma di capitale di rischio, e che abbiano in atto un programma pluriennale di accelerazione in Italia rivolto a startup operanti nel settore del turismo;
- società di capitali operanti nell’ambito dell’investimento in startup sotto forma di capitale di rischio, e che dimostrino di avere in via di approntamento un programma di tal tipo, sulla base di un percorso già definito e concretamente avviato.
Come condizione per partecipare, i programmi di accelerazione proposti dovranno prevedere:
- l’organizzazione di bandi almeno annuali rivolti a startup in ambito turismo, per l’accesso al programma di accelerazione;
- l’erogazione alle singole startup, selezionate per il programma di accelerazione, di un finanziamento almeno pari a 25.000 euro.
Gli operatori, che intendono candidarsi, dovranno compilare ed inviare entro e non oltre le ore 12:00 del 9 settembre 2022 all’indirizzo PEC del Ministero del Turismo dir.promozione@pec.ministeroturismo.gov.it, la seguente documentazione (disponibile sul sito ministeriale):
- documento descrittivo dell’Operatore e del Programma di Accelerazione (Allegato 1.a);
- dichiarazione sostitutiva di certificazione e atto notorio ai sensi del DPR 445/2000, sottoscritta dal legale rappresentante dell’Operatore proponente, attestante le condizioni di partecipazione e il possesso dei requisiti soggettivi di ammissibilità (Allegato 1.b).

Startup beneficiarie e agevolazioni

 

Le imprese target del programma Innovation network sono le aziende costituite da non oltre 60 mesi, che lavorino su tecnologie emergenti e/o modelli di business innovativi, con elevato potenziale di scalabilità ed innovazione nel settore del turismo.
Attraverso il programma, viene messo in campo un doppio ordine di incentivo.
Il primo da parte degli operatori della rete. Le singole startup ammesse al programma di accelerazione attraverso le call che saranno emanate dagli operatori selezionati riceveranno un finanziamento almeno pari a 25.000 euro a carico dell’operatore.
Il secondo da parte del Ministero del turismo. Il Ministero, in aggiunta al suddetto finanziamento, potrà erogare alle startup selezionate dal programma di accelerazione, un autonomo contributo a fondo perduto di importo pari a 25.000 euro, finalizzato ad attività di validazione delle soluzioni innovative proposte dalle startup, nell'ambito del programma di accelerazione, a beneficio dell’innovazione del settore turistico in Italia.
Tale contributo ministeriale potrà essere erogato soltanto alle startup nel settore turismo le cui soluzioni possano creare innovazione a favore dell’ecosistema del turismo in Italia e siano sinergiche con le tematiche sviluppate nell’ambito del Tourism Digital Hub del Ministero.
In particolare, per accedere al contributo a fondo perduto, le soluzioni innovative in termini di tecnologie e/o modelli di business proposte dalle startup per il settore del turismo in Italia, dovranno essere coerenti con le seguenti tematiche del Tourism Digital Hub:
- portali web (contenuti e servizi informativi e/o transazionali, per turisti, professionisti, operatori economici);
- mobile (app per dispositivi mobili che offrano contenuti e servizi per il turista);
- dashboard (focalizzate su trend e KPI sul turismo);
- chat (servizi di supporto ai turisti per l'erogazione di informazioni in modalità interattiva e conversazionale);
- CRM (sistemi di gestione delle informazioni e relazioni con gli operatori del settore);
- digital commerce (funzionalità di prenotazione ed acquisto di prodotti e servizi turistici);
- media house (sviluppo di contenuti ed attività di digital marketing).
Il Ministero potrà disporre la concessione, in favore di alcune startup individuate attraverso una selezione di livello ulteriore, di un contributo a fondo perduto di importo massimo di 175.000 euro.
Tale ulteriore eventuale contributo:
- sarà finalizzato a supportare la realizzazione di progetti di sviluppo di soluzioni innovative da parte delle startup, con alto potenziale di impatto per l’ecosistema del turismo in Italia e sinergiche con le tematiche del Tourism Digital Hub;
- sarà riservato alle startup che abbiano regolarmente portato a compimento le attività di validazione durante i programmi di accelerazione.

 


DATAPRIME S.R.L.

P.I. 03477820785

Sede legale/operativa

Via Panagulis, 32/36

87036 Rende (CS)

Telefono: 0984 462018

Sede operativa

Viale Magna Grecia, 298

88100 Catanzaro

Telefono: 0961 024370

 

Sede operativa

Via Laboccetta, 7

89133 Reggio Calabria

Telefono: 0965 890809

 




Powered by DATAPRIME